Gioielli come pizzi

La leggerezza del metallo disegnato e “ricamato” nei gioielli di Patricio Parada.

Le creazioni di Patricio Parada sono realizzate interamente a mano, utilizzando una particolare tecnica di sua elaborazione, che gli consente di incidere i metalli e “ricamarli” secondo i motivi che più gli appartengono. La ricerca è orientata su forme, volumi e linee organiche, da sempre sua fonte d’ispirazione. Un altro punto distintivo è il concetto di modulo: una forma organica base, riprodotta in pezzi sempre uguali e combinati per dare origine a nuove forme. Il primo modulo è stato realizzato con una fusione in cera persa in argento.

I gioielli nascono come “sculture da indossare”, pezzi unici realizzati interamente a mano, frutto di una ricerca sul bronzo. L’uso di diversi bagni in metalli preziosi gli consente di giocare sulle variazioni cromatiche. Asimmetrie e imperfezioni sono la caratteristica delle sue creazioni, ciò che li rende irripetibili e vivi. A Milano i suoi pezzi si trovano da Spazio Nur in via Ripamonti 2.